Niente bandiere, né sciarpata sull’inno. Fino al segnale che arriverà dalla Curva Nord, a partita iniziata. Seguaci della Nord, Bulldog Cep, Re David Bari annunciano lo sciopero parziale del tifo per la sfida fra Bari e Latina, in programma stasera alle 20.30 al San Nicola. “Meglio una pacca sulla spalla che un coro contro” aveva chiesto ieri il tecnico biancorosso, Stefano Colantuono. Meglio una scossa (“Basta chiacchiere”), è il segnale del tifo organizzato.

“A seguito dell’ennesima prestazione deludente giocata in trasferta – si legge sulla nota diffusa da Seguaci della Nord, Bulldog Cep e Re David Bari – a nove giornate dal termine e con ancora 27 punti in palio, ci sembra doveroso dare una scossa a tutto l’ambiente. Pertanto, in occasione di Bari-Latina, invitiamo tutti i baresi ad accorrere in massa allo stadio e ad astenersi da qualsiasi forma di tifo (in particolare: non sventolare le bandiere e non eseguire la consueta sciarpata al momento dell’inno) fino al segnale che verrà dato dalla Curva Nord a partita iniziata; un monito, per tutti, da tenere a mente da qui alla fine del campionato”.

“Ci sono due modi di affrontare le difficoltà – concludono, in grassetto, i tifosi nel comunicato – modificare le difficoltà o modificare te stesso in modo da affrontarle”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here