Cabtutela.it
acipocket.it

Prende vigore la ripresa delle piccole-medie imprese in Puglia ma la strada per tornare ai valori pre-crisi resta lunga. È, in sintesi, la fotografia che emerge dal “Rapporto Pmi Mezzogiorno 2017”, una ricerca di Cerved e Confindustria sulla situazione economico-finanziaria di 25mila PMI, di cui 5 mila società con sede in Puglia.

Nel 2015 le Pmi pugliesi hanno realizzato performance migliori delle società meridionali in termini di crescita dei ricavi (+4,2% contro +3,9%), valore aggiunto (+5,4% contro 4,9%) e Mol (8,5% contro 5,7%). Diminuiscono le chiusure, crescono le nuove imprese e dopo tanti anni torna a crescere il numero di Pmi (+2,3%). I dati sono stati forniti questa mattina da Cerved e Confindustria durante l’anteprima della terza edizione del Premio Industria Felix – La Puglia che compete,realizzata sulla base di una inchiesta del giornalista Michele Montemurro, attraverso i dati Cerved, sui bilanci dell’anno 2015 di 11mila società di capitali tra il mezzo milione e il miliardo di fatturato,tra cui 5.429 Pmi pugliesi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui