Cabtutela.it

Il via vai di uomini in una villetta di Polignano a mare ha insospettito la polizia, che dopo diversi appostamenti e verifiche è intervenuta. All’interno c’erano due donne, una cittadina brasiliana e una albanese, che si prostituivano. Sono state identificate assieme ai loro clienti e allo sfruttatore, un monopolitano di 49 anni, residente a Polignano a Mare, a cui nei giorni precedenti i poliziotti, nell’ambito di un controllo, avevano sequestrato l’autovettura perché priva di copertura assicurativa.

L’irruzione all’interno dell’abitazione ha consentito di sequestrare i telefoni cellulari delle donne e materiale pertinente al reato contestato. Non è stata l’unica operazione di polizia sul territorio. Nelle scorse ore sono stati effettuati ben nove posti di controllo e identificate 80 persone, con il controllo di 51 veicoli. Controlli anche in esercizi pubblici e luoghi di aggregazione. Un monopolitano è stato indagato in stato di libertà per guida in stato di ebbrezza.

A Barletta, invece, sono stati sequestrati 300 grammi di cocaina racchiusi in confezioni di cellophane, ben nascosti nel vano ascensore di un edificio in via degli Oleandri, nella zona periferica di Parco degli Ulivi. Assieme alla droga i poliziotti hanno trovato un revolver di marca Smith & Wesson 357 magnum, modello Springfield Mass con matricola abrasa, munito di 53 cartucce calibro 357 Magnum, un tubo cilindrico in metallo, composto da due sezioni, idoneo ad esplodere cartucce di calibro 357 o 38 Special, arma clandestina facilmente occultabile, un silenziatore per pistole semiautomatiche, e una cazzottiera metallica.  Oltre alla cocaina sono state sequestrate, sempre nello stesso complesso, confezioni di mannite utilizzata per tagliare la cocaina, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento.  Indagini serrate sono in corso per identificare i soggetti che hanno occultato le armi e lo stupefacente.

A Terlizzi, invece, un 21enne del posto è indagato perché trovato in possesso di 15 grammi di hashish, un bilancino di precisione e 2.800 euro, presumibilmente provento dell’attività di spaccio.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui