Una battaglia annunciata dal Comune ma che sembra essere finita nel dimenticatoio: regolare l’accesso dei ciclomotori nella zona a traffico limitato (Ztl) di Bari Vecchia. Proprio in un momento positivo per la crescita dei flussi di turisti e visitatori diretti al porto, una parte dei cittadini baresi sembra indissolubilmente legata alle cattive abitudini della viabilità nelle aree pedonali del borgo antico.

In particolare, in piazza del Ferrarese e piazza Mercantile è costante il via vai di scooter di passaggio tra i vicoli interni di Bari Vecchia e gli accessi in direzione del lungomare o del quartiere Murat. Il tutto avviene quotidianamente sotto gli occhi delle forze dell’ordine e davanti alle telecamere a circuito chiuso. E basta passeggiare in direzione della Basilica di San Nicola e della Cattedrale per imbattersi in decine e decine di motorini parcheggiati a bordo strada.

Oltre ai ciclomotori, si segnala la guida spericolata di alcuni minori a bordo di mini-quad: senza casco, sfrecciano e insultano i passanti, con uno slalom che sorprende i turisti stranieri ma che lascia del tutto indifferenti i concittadini e la polizia municipale presente a pochi metri di distanza.

aqpfacile.it
progettoimmobiliaresrl.com
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here