Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Oggi, 27 aprile, alle ore 11 presso il Tabit di Bari (in Via Ottavio Serena, 39) si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del concertone di Premio Maggio 2017, in programma per il 30 aprile 2017 dalle ore 20.00 in poi. Si è giunti alla sesta edizione della manifestazione dedicata alla musica e ai diritti degli artisti, nata come frutto delle iniziative di CGIL Bari nell’ambito dei festeggiamenti legati alla Festa del Lavoro e sostenuta, quest’anno, anche da CGIL Puglia.

Saranno presenti Pino Gesmundo, Segretario Generale CGIL Puglia, Gigia Bucci, che ne ha raccolto il testimone alla guida di CGIL Bari, Vito Battista, Segretario Generale Slc Cgil Bari e Nick Difino, il foodj rivoluzionario e presentatore di questa edizione di Premio Maggio.

Conosciuto per la sua straordinaria attività di promotore culturale in ambito food e il suo action cooking che intreccia cibo, musica e racconto, la presenza di Nick Difino al Tabit sarà un’occasione per cominciare, con un primo passo, attraverso questi tre elementi, un suggestivo viaggio di riscoperta tra le radici identitarie della Città di Bari, ponte fra le culture, che si concluderà all’Arena della Pace (presso Centro Commerciale Mongolfiera – Ipercoop di Japigia) la sera del 30 aprile.

Con l’hashtag #abbattiamomuri quella di quest’anno si presenta come un’edizione che si propone di superare le barriere culturali che in questa fase caratterizzano lo scenario geopolitico attuale, grazie a un parterre che rappresenta quanto di bello la musica sa offrire nell’attuale momento storico: uno spazio comune in un mondo che continua a ragionare sul concetto di separazione.

Ospite internazionale di quest’anno sarà, in esclusiva, il tedesco disc-jockey Shantel, che ha portato le sonorità selvagge dell’Est europeo nel mondo dei club, accompagnato sul palco dalla Bucovina Club Orkestar per il tour “Shantology: 30 years of club guerilla!”, che ad oggi ha toccato Spagna, Francia e Germania e perfino Istanbul, crocevia estremo a oriente delle culture europee.

Con lui sul palco si alterneranno The Zen Circus, certezza del rock indipendente italiano e giunti al 18° anno di carriera con il loro nuovo album “La terza guerra mondiale”, i Canova e Giorgio Poi, che, con i loro rispettivi esordi, si sono dimostrati la migliore espressione della scena pop e cantautorale nazionale, e i pugliesi Inude, alfieri di un’elettronica raffinata che proprio dalla Puglia è partita alla conquista della scena europea.

Intanto nella finale di sabato 22 aprile al Quadrato Rosso (lo spazio della CGIL di Bari dedicato al co-working e alle politiche di aggregazione e socializzazione fortemente voluto proprio nel quartiere Japigia e in Piazza della Pace) si è il gruppo al quale spetterà l’apertura del concertone, a conclusione di un percorso annuale alla ricerca dei migliori talenti della musica emergente pugliese: si tratta dei Petricor, band proveniente da Barletta, incentrata su una produzione musicale prettamente di stampo post-rock.

Premio Maggio si prepara a una festa che da sei anni coniuga impegno politico e sociale, una manifestazione che guarda ai diritti della musica e del lavoro e si propone come un’occasione di confronto attivo sul territorio, in una Piazza della Pace intorno all’Arena allestita nella cittadella culturale della Creative Zone con progetti innovativi, artisti, artigiani, associazioni, attività solidali e di impegno sociale insieme a giovani idee di imprenditoria. In questo spazio, la CGIL continuerà la sua campagna contro voucher e per la responsabilità sociale negli appalti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui