Le onde d’urto sono dispositivi molto conosciuti e utilizzati in ambito medico, in particolare in urologia e in ambito fisiatrico dove ne è ormai nota l’efficacia nel trattamento di diversi disturbi osteoarticolari. Studi recenti hanno inoltre dimostrato l’efficacia della tecnologia ad onde d’urto  nel trattamento di fastidiosi inestetismi cutanei: le onde d’urto rappresentano dunque l’ultima frontiera nel trattamento della cellulite. La tecnologia impiegata nei trattamenti fisioestetici non è quella delle onde d’urto focalizzate, bensì delle onde d’urto balistiche, ovvero onde di pressione non focalizzate. Per capire l’effetto delle onde d’urto sulla cellulite bisogna innanzitutto capire cos’è e quali sono le cause.

Come prima cosa è importante sottolineare che praticamente la totalità delle donne presenta questo fastidiosissimo inestetismo, la cosiddetta buccia d’arancia. Per essere precisi il 90% delle donne in età fertile ne è affetta.

L’essere donna è il primo fattore predisponente: i fattori genetici e ormonali sono fortemente correlati all’insorgenza di questo disturbo. Anche l’abuso di alcolici, il fumo di sigaretta, la sedentarietà, cattive abitudini alimentari, l’abitudine ad indossare indumenti particolarmente attillati, sono da considerarsi fattori fortemente correlati all’insorgenza della cellulite. Nello specifico i tessuti interessati da cellulite presentano alterazioni importanti del microcircolo e accumuli adiposi. Ma la cellulite NON E’ SOLO GRASSO! E’ l’espressione di un intossicazione dei tessuti, in particolare del tessuto  connettivo.

E’ dunque fondamentale affidarsi ad un esperto per poter valutare accuratamente quali sono nello specifico i fattori individuali coinvolti e poter intraprendere un trattamento specifico e personalizzato sulla base delle caratteristiche intrinseche dell’individuo. La parola d’ordine deve essere FIDUCIA. Affidarsi ad un esperto del quale ci si fida permette di approcciarsi ad un periodo di “rinascita” globale, di modifica dello stile di vita, in maniera serena. L’alimentazione in questo caso è essenziale. E’ importante che un esperto in nutrizione determini quale piano alimentare più si adatta alle caratteristiche del paziente, elaborando un piano che possa essere seguito con facilità e serenità, con lo scopo di raggiungere obiettivi a breve e a lungo termine. Questo consentirà al paziente di sentirsi bene con se stesso dentro e fuori.

Per quanto riguarda il trattamento con onde d’urto nello specifico queste ultime agendo mediante onde pressorie migliorano l’ossigenazione dei tessuti e il microcircolo incrementando anche il processo di eliminazione delle tossine. Favoriscono inoltre il drenaggio linfatico e riducono il volume degli adiposità. Hanno un effetto rigenerante sui tessuti migliorando l’elasticità cutanea. Studi recenti hanno evidenziato una riduzione di uno stadio di cellulite dopo 1 mese di trattamento (2 sedute a settimana). Nelle mani di personale competente ed esperto in materia sono davvero un’arma efficace per prepararsi al meglio alla prova costume!

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here