Cabtutela.it
acipocket.it

“È inutile che sul fronte immigrati Renzi faccia la voce grossa con l’Ue sul contributo economico che l’Italia deve ogni anno alla comunità europea, perché quello che abbiamo di fronte è prima di tutto un problema criminale e come tale va innanzitutto contrastato. Così come è sconvolgente, in questa precisa fase storica, l’insistenza dello stesso Renzi e di tutto il Pd sullo Ius soli. Il messaggio che passa è devastante: praticamente una sorta di biglietto della lotteria ‘sbarca e vinci’, un incentivo pericoloso all’aumento delle partenze dei migranti. Le responsabilità dei governi Renzi/Gentiloni sono enormi”. Così il deputato Nuccio Altieri di Direzione Italia, intervenendo a ‘Dentro i Fatti’ su Tgcom24.

“Dall’altro lato del Mediterraneo ci sono infatti pericolosi scafisti ed organizzazioni criminali che senza scrupoli praticano la tratta degli essere umani, il più grosso business criminale degli ultimi anni. Ieri anche la Puglia – ha detto Altieri – è stata interessata dallo sbarco di oltre 400 migranti, tre in gravi condizioni, molti minori non accompagnati e donne incinte, fortunatamente salvati in mare, al contrario di altri migranti che sono dispersi, lì dove veri e propri assassini li hanno abbandonati”.

“E allora bisogna intervenire direttamente nelle acque libiche, perché è fondamentale bloccare le partenze – ha concluso –  e con esse questo business, piuttosto che dibattere su dove devono attraccare le navi. La chiusura dei porti è dunque soltanto il primo segnale. Occorre passare alla terza fase della missione europea EunavFor Med, consentendo alle navi militari internazionali di agire nelle acque libiche”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui