Bari calcio, l’orgoglio di Floro Flores e le aspettative di Masi

Parola all'attaccante napoletano e al difensore ligure nella terza giornata di allenamenti del Bari a Bedollo

547

Parola ad Antonio Floro Flores e alla new entry Alberto Masi, nella terza giornata di allenamenti del Bari a Bedollo. Da un lato, l’orgoglio di indossare nuovamente la divisa biancorossa e il desiderio di dare di più, dall’altro lato la voglia di riscatto dopo due stagioni difficili.

“Per me è un orgoglio indossare nuovamente questa maglia. L’anno scorso ho ricevuto tanto – le parole di Floro Flores – ma forse ho dato poco per molti motivi. Quest’anno obiettivi non me ne pongo, l’unica cosa che posso garantire è che indosserò la maglietta del Bari, la onorerò e darò tutto me stesso. Sono qui per i tifosi e per il presidente. In queste prime ventiquattro ore di ritiro ho provato belle sensazioni, ho trovato uno staff e un mister molto preparati, un ambiente ben organizzato e che mi piace molto. Forse è un punto di partenza. Il mister mi ha fatto una grande impressione in una sola ora e mezzo di allenamento: Grosso ha portato la Coppa del Mondo a tutti gli italiani e bisogna solo ringraziarlo per il resto della vita. Ho trovato a Bedollo un bellissimo ambiente, anche a livello di strutture. Il posto è pulito, c’è bella gente, si respira una bella aria”.

“E’ una opportunità importante arrivare qui a Bari – ha detto invece il difensore Alberto Masi – non me lo aspettavo però sono convinto che posso fare bene in questa piazza. Ho avuto le ultime due annate un po’ difficili, ora ho grandissima voglia di rimettermi in gioco. I miei compagni mi hanno accolto molto bene e vogliamo raggiungere obiettivi importanti. Mi hanno parlato benissimo di Bari e per quel poco che ho potuto vedere nei due giorni che ci sono stato è una città che mi piace e mi affascina molto per il tifo e per il calore della gente. Mi è capitato di giocare parecchie volte qui a Bari e di guardare partite in televisione: lo stadio colmo, uno spettacolo unico… vorrei che tornasse tanta gente al San Nicola. Il mister Grosso è stato un giocatore che ha vinto tanto e penso possa portare una mentalità vincente a questa squadra composta da ottimi giocatori. L’impatto è stato positivo”.

Ti potrebbero interessare...

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here