Ancora chiuso il primo tratto del waterfront di San Girolamo – Fesca che doveva essere consegnato mercoledì. Il Comune è in attesa delle ultime autorizzazioni (la Capitaneria ad esempio ha revocato il vecchio divieto di balneazione che insisteva sull’area) ed anche se i residenti hanno già preso d’assalto la spiaggetta di 100 metri, il lungomare è ancora interdetto. Intanto ieri il sindaco Antonio Decaro e l’assessore ai Lavori pubblici, Giuseppe Galasso, hanno effettuato una serie di sopralluoghi sul lungomare nord, incontrando i bagnanti tra lido San Francesco e Santo Spirito.
Il Comune, a seguito delle ispezioni, ha deciso di chiedere all’Acquedotto di installare una fontanina accanto alla spiaggetta libera di San Francesco (qui si provvederà anche ad una maggiore pulizia e alla rimozione di residui di calcestruzzo presenti in mare e sulla sabbia), di piantare nuovi alberi sul litorale di Palese e Santo Spirito, di aumentare le discese a mare per la spiaggia libera accanto al lido Il Titolo e di garantire una maggiore pulizia generale.
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here