Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Un bando per la predisposizione dell’aggiornamento della graduatoria relativa all’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica che si renderanno disponibili nel Comune di Casamassima, salvo eventuali riserve di alloggi previste dalla legge.

E’ quello che è stato predisposto, ai sensi della legge regionale numero 10 del 7 aprile 2014, dal Comune di Casamassima, dal sindaco Vito Cessa, dall’assessorato ai servizi sociali guidato da Angela Giuseppina Di Donna, e dall’ufficio tecnico, diretto dall’architetto Flaviano Palazzo.

“Sin dal momento del mio ingresso in giunta, a gennaio di quest’anno – osserva a riguardo il vicesindaco e assessore al sociale, Angela Giuseppina Di Donna – mi sono concentrata, tra le altre cose, sul problema legato all’emergenza abitativa. Questo perché sapevo – e in questi mesi ne ho avuto ulteriore conferma – che a Casamassima ci sono tanti nuclei familiari che aspettano risposte in tal senso. In riferimento alla legge regionale numero 10 del 7 aprile 2014, era necessario aggiornare la graduatoria, dato che il Comune di Casamassima era già in ritardo di due anni. Adesso, pertanto, invito tutte le persone che hanno i requisiti previsti dal bando per l’assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica a presentare la domanda. In questo modo potremo avere un quadro della situazione aggiornato, che ci permetterà di muovere i passi successivi anche presso l’Arca, l’ex istituto autonomo per le case popolari. Come amministrazione sentiamo il dovere di dare risposte ai cittadini, pertanto continueremo a monitorare costantemente la situazione”.

La data di scadenza per la presentazione delle domande è fissata a lunedì 18 settembre 2017.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui