In occasione del 74° anniversario della strage di via Niccolò dell’Arca domani, venerdì 28 luglio, alle 9.30, avrà luogo la cerimonia di commemorazione dei venti caduti – i cui nomi sono incisi in altrettante pietre d’inciampo sull’asfalto di piazza Umberto – barbaramente uccisi il 28 luglio 1943 mentre sfilavano pacificamente in un corteo che andava ad accogliere gli antifascisti all’uscita del carcere, all’indomani della caduta di Mussolini.

Il sindaco Antonio Decaro, alla presenza delle autorità civili, religiose e militari, deporrà una corona d’alloro presso il monumento in piazza Umberto I che ricorda le vittime della strage.

L’iniziativa è promossa dal Comune di Bari in collaborazione con l’Anpi (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia), l’Iosaic (Istituto Pugliese per la Storia dell’Antifascismo e dell’Italia Contemporanea), l’Anppia (Associazione Nazionale Perseguitati Politici Antifascisti), la Cgil Camera del Lavoro metropolitana, l’Arci Bari e il Coordinamento regionale antifascista.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here