Pallavolo Bari fra sogni e umiltà: “Vogliamo essere all’altezza dei top team”

Il presidente Laforgia: "Siamo contornati da realtà prestigiose, che disputano la serie A e mi auguro che anche noi un giorno possiamo entrare a farne parte"

Foto Rosaria Loiacono

Ambizioni e sogni da cullare con umiltà, per cercare di entrare presto fra le realtà più prestigiose della regione. E’ questo lo spirito dell’Asd Pallavolo Bari, neonata realtà maschile del volley che disputerà il campionato di serie B e che si è presentata ieri nella cornice del Kendro Wellness Village, a Triggiano. Presenti il presidente Antonio Laforgia e il dirigente Gianni Ferrara, oltre a Danilo Piscopo, presidente del comitato territoriale Bari-Foggia della Fipav; Marco Attolico, amministratore della start up Fontanelle, realtà supporter del club biancorosso, e di Marco Maggiore, uno dei responsabili della monumentale struttura dell’hinterland barese, fitness partner del sodalizio.

Il presidente Laforgia ha dato il benvenuto ai presenti, spiegando la genesi della società come nuovo percorso totalmente rivolto al settore maschile. “Pallavolo Bari parte da una categoria importante come la serie B, terza serie nazionale – ha dichiarato il numero uno biancorosso – e dovrà farsi valere, essendo la squadra della città con la categoria più alta. Cercheremo negli anni di aumentare gli sforzi perché ci sono ambizioni e sogni da cullare con umiltà. Siamo contornati da realtà prestigiose, che disputano la serie A e mi auguro che anche noi un giorno possiamo entrare a farne parte”.

Laforgia ha sottolineato come l’attività di Pallavolo Bari non sia ristretta alla sola prima squadra, ma anche alla costituzione di un solido settore giovanile, grazie alla partnership con la Mastervolley Bari del professor Ciaccia, con cui si è intrapreso un percorso congiunto che abbraccia tutte le categorie giovanili con l’ulteriore partecipazione ad un campionato di Prima Divisione.

Il presidente del comitato territoriale Fipav Piscopo ha ricordato come il capoluogo di regione respirerà sempre più pallavolo con la New Mater Castellana Grotte che giocherà le partite interne di SuperLega al PalaFlorio, dove si disputerà anche un girone dei prossimi Campionati Mondiali maschili a settembre 2018. “La presenza della SuperLega e dei Mondiali – ha detto il presidente – saranno nella prossima stagione una vetrina importante per Bari, concedendo visibilità a tutto il movimento. La serie B, dopo la SuperLega, è un campionato più avvicinabile alla base della popolazione e questa è una fortuna da cogliere per far crescere il movimento. Pallavolo Bari ha un richiamo immediato al nostro sport ed alla nostra città e deve essere prosecutrice delle attività svolte cogliendone tutte le ricadute positive.” In conclusione Piscopo ha formulato i suoi personali auguri allo staff ed agli atleti, auspicando che le premesse per il futuro possano concretizzarsi.

Dopo la presentazione delle maglie da gioco, frutto della partnership con Erreà, che ha disegnato un modello unico per Pallavolo Bari con colori bianco-rossi e blu, sono stati chiamati individualmente i 13 atleti che nella prossima stagione porteranno alto il vessillo della città.

Domenica 15 ottobre la Pallavolo Bari esordirà nel campionato nazionale di serie B maschile. Subito una sfida proibitiva per la formazione allenata dal tecnico salentino Tonino Cavalera, in trasferta contro la Bcc Leverano, una delle compagini che dovrebbe concludere la stagione nella parte alta della classifica. I biancorossi, in buona forma dopo la recente vittoria del quadrangolare disputato a Cinquefrondi (Reggio Calabria), proveranno ad insidiare il team della provincia di Lecce, notoriamente molto forte tra le mura amiche.

Il debutto casalingo giungerà sette giorni dopo, il 22 ottobre alle 17, contro un’altra formazione salentina: la neopromossa Fulgor Tricase. Il campo di casa dei biancorossi sarà il Palasport di Carbonara, in via Fratelli de Filippo a Bari.

La serie B maschile, unificata nella scorsa stagione, è composta da 8 gironi di 13 e 14 squadre. Il girone G, nel quale è stata inserita la Pallavolo Bari, annovera 14 formazioni da Campania, Basilicata e Puglia e si preannuncia tra i più difficili con un livello tecnico molto alto. La formula del campionato prevede due pass playoff in palio per le prime due classificate, e quattro retrocessioni. I biancorossi cercheranno di ritagliarsi giornata per giornata il proprio spazio, lavorando sodo in palestra e affrontando con impegno e doveroso rispetto ogni avversario.

IL ROSTER E LO STAFF

La squadra: 1. Lorenzo De Tellis (Centrale e capitano), 2. Gianfranco D’Alessandro (Centrale), 3. Giuseppe Stigliano (Laterale), 5. Luca Giorgio (Centrale), 6. Danilo Rinaldi (Libero), 7. Giovanni Incampo (Schiacciatore), 8. Fabio Scio (Schiacciatore), 9. Vincenzo Petruzzelli (Opposto), 10. Paolo Capurso (Alzatore), 11. Valentino Carella (Opposto e Prep. Atletico), 13. Mattia Meringolo (Schiacciatore), 14. Pietro Luca Latorre (Alzatore), 17. Giandomenico Di Gregorio (Centrale). Allenatore: Tonino Cavalera. Scoutman: Alberto Guarini

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here