Il Bari non ha saputo centrare la sua quarta vittoria conscutiva, che la dice lunga sull’incapacità di essere costante della squadra di Grosso. Manca sempre qualcosa a far fare il salto di qualità ai biancorossi, contro la Pro Vercelli – ad esempio – i pugliesi hanno regalato un tempo e si sono fatti beffare nel tempo di recupero dopo una serie di errori individuali e di squadra. Complessivamente sono 4 i punti persi a tepo scaduto contro i piemontesi, punti pesantissimi ma adesso bisogna guardare avanti perché tra 48 ore c’è lo Spezia al San Nicola e non si può fallire.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

“C’è grande delusione – ha ammesso Grosso ieri – contro la Pro Vercelli abbiamo lasciato quattro punti per strada, non abbiamo gestito bene il finale”. Non convince la posizione di Galano, ancora schierato a sinistra per fare spazio ad un Anderson evanescente. L’attaccante foggiano si esprime molto meglio a destra e lo ha dimostrato anche ieri, forse Grosso dovrebbe ripensare a questa scelta tattica. Anche se il tecnico continua a pensarla diversamente. “Non credo – ha detto ieri in conferenza stampa – che le posizioni di Galano e Anderson abbiano inciso sul primo tempo non proprio positivo della squadra”.

 

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here