Cabtutela.it
acipocket.it

Il sindaco Antonio Decaro ha inaugurato il Centro Servizi per le famiglie del quartiere Libertà (corso Italia 171/175). Un servizio finanziato dall’assessorato al Welfare del Comune di Bari (con fondi 285/97) che offre già dallo scorso novembre assistenza e uno sportello d’ascolto per 170 nuclei familiari e 35 bambini che svolgono attività di doposcuola e laboratori multietnici.

Il centro, gestito dalla cooperativa sociale Aliante, promuove corsi di educazione alla legalità con l’inserimento di ragazzi “messi alla prova”. Un percorso d’educazione per grandi e piccoli in collaborazione con alcune scuole del territorio, scambio interculturale con l’unione delle diverse tradizioni culinarie tra ragazzi italiani e stranieri residenti al Libertà.

“E’ un luogo comunitario per stare insieme – ha detto il sindaco Decaro – non esiste una scuola per imparare ad essere buoni genitori, qui è possibile collaborare”. “Siamo molto radicati al territorio”, ha aggiunto Marilena Pastore, presidente Aliante. “Questo centro fa parte di una rete ampia insieme agli altri 8 Centri servizi per le famiglie e ai 12 Centri socio-educativi, luoghi che offrono possibilità sociali e di interazione diretta”, ha concluso Francesca Bottalico, assessore al Welfare.

Anche il mondo della terza età potrà contare su un punto di ascolto con lo sportello anziani che proporrà laboratori intergenerazionali e di socializzazione. Laboratori sensoriali, psico-motori e creativi saranno, invece, rivolti a più piccoli, mentre ai loro genitori sarà dedicato un ciclo di incontri sul massaggio infantile, sulla disostruzione pediatrica, sull’allattamento e sul babywearing.

 

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui