La superficie della stazione centrale di Bari si estende. Rfi (Rete Ferroviaria Italiana) ha avviato il recupero di terreni inutilizzati per realizzare locali tecnologici. I lavori con escavatori e altri macchinari ricadono in prossimità dei binari che attraversano il sottopasso di Sant’Antonio. Una parte della carreggiata è stata occupata temporaneamente per installare le recinzioni e garantire la messa in sicurezza dell’area.

L\'articolo continua sotto alla pubblicità Storia d'Italia

Entro febbraio 2020 la stazione Bari centrale sarà dotata di tre sottopassi moderni connessi con la Ferrotramviaria, la Fal e le Ferrovie del Sud Est. In via Capruzzi proseguono i lavori finanziati da Grandi Stazioni Rail e dal ministero delle Infrastrutture (9,6 milioni di euro, 8mila mq di superfici).

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here