Sono scesi in strada questa mattina, davanti al Comune, per denunciare i disagi che la chiusura di due scuole paritarie a Valenzano sta provocando. Sono i genitori e le maestre che si sono ritrovati con i figli a casa e senza un lavoro in seguito ad una indagine in corso sui proprietari delle due strutture “I cuccioli dell’Aquilone” a Valenzano.

Già ieri, su Borderline24, i genitori avevano spiegato le ragioni della loro protesta, ed oggi hanno deciso di manifestare davanti al Comune. “Voi andate avanti con l’indagine, noi andiamo all’asilo”, si legge su uno striscione retto da alcuni dei cento bimbi che si sono trovati da un giorno all’altro senza possibilità di frequentare la scuola per la quale i genitori avevano pagato regolarmente le rette.  Al loro fianco anche le maestre che reclamano il loro diritto al lavoro.

Una delegazione di genitori ha poi incontrato un rappresentante in Comune per capire come risolvere questa situazione. Ma per il momento, prima dell’inizio della prossima settimana, sembra che nulla si possa sbloccare, tra le preoccupazioni e i disagi dei genitori che lavorano e che non sanno dove portare i loro figli.

 

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here