“Ancora una classifica nazionale disastrosa per Bari. Oggi è la volta di Ecosistema Urbano la classifica di Legambiente e Sole 24 ore che misura il benessere ambientale delle Cittá Italiane. Bari sprofonda quest’anno all’80esimo posto su 104 capoluoghi di provincia”. A parlare è Giuseppe Carrieri, consigliere comunale.

“La classifica – commenta – soprattutto mostra dati spaventosi rispetto alle città piú virtuose: 0/1 albero ogni 100 abitanti contro i 64 di Brescia. 8,5 mq di verde per abitante contro i 22 mq di Torino, 23 km complessivi di piste ciclabili, contro i 282 di Bologna. 0,46 mq di isole pedonali, contro 1,06 di Cosenza, 36% di raccolta differenziata, contro 84% di Mantova, 15% di abitanti interessati dal porta a porta, contro 100% di Trieste, 51% di perdite idriche nelle reti, contro 11% Pordenone. Dati disastrosi, che imporrebbero le immediate dimissioni di Sindaco e Giunta e che certificano ancora una volta un fallimento totale su tutti i fronti: dal verde urbano, alla raccolta differenziata, alle perdite idriche, al trasporto pubblico, alle isole pedonali. Per finire – conclude – alle politiche della sosta dalle quali emerge che Cittá Europee come Vienna, Mosca e Madrid hanno ticket/grattini orari di 2,20 euro/ora praticamente eguali a quelli della Città di Bari”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
SEI UN UTENTE PROFESSIONAL?
SCOPRI LE OFFERTE VODAFONE SU MISURA PER TE
La compilazione del form autorizza il trattamento dei dati inseriti per finalità di contatto commerciale (Regolamento (UE) 2016/679)
TEL. P.I.

caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here