“Lavoriamo per aggiustarci le auto”. Nel rione Libertà è un continuo di atti vandalici e furti nei confronti delle auto lasciate in strada. La denuncia è dei residenti del quartiere che anche questa mattina si sono trovati con danni ai loro veicoli.

“Il mio papà stamattina malato di cuore che cammina a stento sulle stampelle, è dovuto correre alle 6 di mattina giù per strada perché gli han fracassato il vetro della macchina. Che danno! Uno dei tanti ormai che accumuliamo nel quartiere.  Stiamo creando – si legge in un post di una residente che si rivolge al sindaco Antonio Decaro – un bel quadretto di cartoline tristi che stanno portando il Libertà nell’oblio del degrado assoluto: risse a suon di bottiglie tra migranti; macchine rotte; beni comuni deturpati; bidoni lerci e rotti posizionati sulle strisce pedonali; marciapiedi e asfalto rotti; gente che vive nei locali o negli scantinati perché non ha come vivere e sono in attesa da decenni della casa popolare; strade poco illuminate o addirittura buie; rifiuti e cacche di cane ovunque”.

L’episodio non è però isolato. Ogni mese sono decine le auto che vengono distrutte dai vandali e dai ladri: dagli specchietti alle luci, con danni di centinaia di euro.

Bif&st 2019 Bari
© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here