La Banca del Sangue del Policlinico di Bari ha aggiunto oggi circa 100 sacche alle sue scorte nel corso dell’iniziativa organizzata interamente dalla Fondazione Ciao Vinny che ogni anno propone raccolte straordinarie di sangue durante il periodo estivo.

Un via vai di volontari ha affollato il corridoio della Banca del Sangue da questa mattina presto. Tra i presenti anche il sindaco di Bari, Antonio Decaro, in compagnia di alcuni dei suoi assessori, Francesca Bottalico, Giuseppe Galasso e Carla Palone (in foto), sempre presenti alla chiamata della Fondazione.

“Stamattina ho deciso di rispondere alla chiamata della fondazione Ciao Vinny – ha dichiarato Decaro – e anche io, come tanti miei concittadini, ho donato il sangue. Credo sia un’azione doverosa che fa bene non solo a chi ne ha bisogno ma anche a chi dona, perché è un gesto semplice che può davvero salvare una vita umana. Basta poco per compiere un gesto di grande civiltà che rende più forte e coesa la nostra comunità”.

“È giunta l’ora di donare il sangue” è sostenuta dal Comune di Bari – assessorato al Welfare, Accelerate Piano, Acsi, AD Minora, Amichi di Michele Visaggi, Cral Amgas, Gli eccipienti Running Club, Csen, Associazione culturale Echo Events, La Giusta Causa, Levante azzurro calcio, Marcobaleno, Ordine degli Ingegneri della provincia di Bari, Ops – obiettivo professioni sanitarie, Seconda mamma, Seguaci della Nord, Studenti per Medicina, Unicef.

“Anche quest’anno la risposta delle persone ci lascia senza parole – commenta Lorenzo Moretti, vice presidente della Fondazione Ciao Vinny -. Spesso non si fa caso a quanto sia importantequesto gesto e soprattutto in estate i medici sono in difficoltà per la diminuzione delle scorte. Donare il sangue è un gesto di estrema generosità e al tempo stesso fa bene a chi lo fa. Ringraziamo di cuore chi ha partecipato e chi non ci fa mai mancare il suo sostegno come Tesori di Sicilia che puntualmente offre la colazione a tutti”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here