Amiu Puglia, in accordo con l’assessorato comunale allo Sviluppo economico, ha avviato la nuova organizzazione per la gestione dei rifiuti all’interno del MOI – Mercato Ortofrutticolo all’Ingrosso. Si tratta di un servizio sperimentale avviato ieri che risponde alla necessità di restituire decoro agli ambienti e di incentivare la raccolta differenziata tra i mercatali.

Il nuovo servizio è basato sull’individuazione di due addetti al mercato che si occuperanno di coordinare gli operatori mercatali per tutto ciò che riguarda il corretto conferimento dei rifiuti assicurando la pulizia del suolo e l’igiene di tutta l’area mercatale, con l’eventuale ausilio di una spazzatrice e di macchine lavastrade.

Amiu Puglia ha, inoltre, allestito due isole ecologiche attrezzate per la corretta differenziazione dei rifiuti, fornendo e montando un adeguato numero di pannellature a rete di acciaio zincato e delle basi in cemento per la creazione di settori separati di cartone (in cumulo), legno (cassette e pallets in cumulo), plastica (cassette e imballaggi in cumulo), scarti di frutta e verdura (otto cassonetti da 1100 litri), materiale indifferenziato (quattro cassonetti da 1100 litri).

Le isole ecologiche saranno quotidianamente presidiate dai due addetti al mercato, dalle ore 6 alle 12.30, dal lunedì al sabato.

“Siamo fiduciosi del fatto che, grazie alla collaborazione di Amiu Puglia e al supporto della Polizia locale, siamo riusciti a trovare la soluzione più adeguata per risolvere un problema che si trascinava da diverso tempo – dichiara l’assessora allo Sviluppo economico e ai Mercati Carla Palone -. La riorganizzazione del servizio finalizzato a una corretta differenziazione dei rifiuti permetterà di garantire maggior decoro all’intera area del MOI. Sono certa che gli operatori mercatali, con i quali c’è stata una doverosa e proficua fase di confronto, collaboreranno attivamente e si impegneranno per preservare la pulizia del mercato più importante della città”.

“Grazie a questo nuovo sistema di raccolta differenziata “presidiata” organizzato efficientemente da Amiu Puglia e alla collaborazione dell’assessorato allo Sviluppo economico – commenta l’assessore all’Ambiente Pietro Petruzzelli – nel mercato ortofrutticolo all’ingrosso, nella sola giornata di ieri, è stata raccolta una tonnellata di rifiuti organici senza impurità prodotti dagli operatori mercatali. Il risultato è particolarmente incoraggiante se si considera che non tutti i box dei mercatali sono operativi. Perciò possiamo affermare che questa iniziativa rientra pienamente nella strategia messa in campo dall’amministrazione comunale per migliorare la quantità e, soprattutto, la qualità della nostra frazione organica e della raccolta differenziata in generale”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here