Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

Dopo la suggestiva apertura all’alba di oggi sabato 24 agosto a Torre Quetta con le note di Lubomyr Melnyk, ieri nel cuore della città vecchia, alla Basilica di San Nicola si è tenuta la seconda tappa del Bari Piano Festival.

Nella Basilica di San Nicola è andata in scena l’esibizione di Steven Osborne “Il pianoforte e la spiritualità” con le musiche di Olivier Messiaen e Ludwig van Beethoven. Classe ’71, Steven Osborne si annovera tra i principali artisti britannici, conosciuto per il suo approccio idiomatico a un repertorio ampio che va dai grandi classici di Mozart, Beethoven e Brahms fino alle atmosfere rarefatte di Messiaen, Tippett e Britten.

“E’ stata un’esibizione perfetta, non c’è bisogno di un bis per completarla”, ha detto il musicista davanti alla navata assiepata da spettatori. Tra i molti premi e riconoscimenti spiccano il Gramophone Award nel 2009 per la sua incisione delle opere di Britten per piano e orchestra e il Primo Premio sia alla Naumburg International Competition (New York) che alla Clara Haskil Competition.

Info su: www.baripianofestival.it

Hashtag di riferimento: #BariPianoF19 #RisuonaLaCitta

Foto Bari Piano Festival

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui