Cabtutela.it

La commissione nazionale di garanzia del Partito democratico ha deliberato la decadenza dell’onorevole Ubaldo Pagano dalla carica di segretario provinciale di Bari del Pd a “causa della sua condizione di incompatibilità prevista dall’articolo 28, comma 2, lettera C dello statuto del Pd”.

In sostanza, lo Statuto prevede l’incompatibilità di segretario provinciale in caso di elezione in Parlamento. Pagano è dal 4 marzo del 2018 deputato, ma da quel momento non ci sono mai state le sue dimissioni, quindi 11 iscritti al partito hanno presentato ricorso chiedendo la decadenza.  Già lo scorso 21 ottobre, la commissione aveva concesso 30 giorni di tempo a Pagano per “porre in essere tutte le azioni utili a rimuovere la sua condizione di incompatibilità”. Ieri, il 9 dicembre, l’assemblea del Pd barese ha chiesto alla commissione di “valutare, in via eccezionale e provvisoria, la proroga di Pagano”, ma la richiesta è stata bocciata.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui