Cabtutela.it

Mozziconi di sigaretta, cannucce in plastica, tappi di birra. E’ la “raccolta” di due volontari baresi che hanno dedicato due ore del proprio tempo libero per ripulire dai rifiuti gettati al suolo il lungomare Nazario Sauro, nel tratto dal molo San Nicola a piazza Diaz.

“Facciamo un appello ai concittadini – spiega il volontario Leonardo Rizzi – cercate di essere più rispettosi per la città, i mozziconi con una folata di vento finiscono in mare ed è un vero peccato inquinare la costa solo per l’incuria”. Poi un appello all’Amiu: “Oltre al cittadino non rispettoso, si vede però che manca lo spiazzamento continuo e anche un aspiratore andrebbe bene per pulire in modo efficace”.

Al termine del clean up, è stato riempito un secchio di rifiuti: “Sono circa 3mila sigarette spente, ne abbiamo trovate anche tra gli storici candelabri e le calette che consentono l’accesso al mare”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui