Cabtutela.it

“Quello di cui la Puglia ha bisogno in questo momento è che l’opera si faccia. Lo chiedono i sindaci e i territori.  E non è una questione di principio, ma di sicurezza. Quella strada è pericolosa e a dirlo non siamo noi, sono i numerosi incidenti registrati.  Eppure è tutto pronto, le risorse ci sono ma continuiamo a subire ritardi su ritardi”. Dura nota degli assessori regionali al Trasporto, Gianni Giannini, e al Turismo, Loredana Capone, in merito ai ritardi per la realizzazione della statale 275.

“Allora oggi il problema non è inserire la Statale nell’elenco delle opere da commissariare da parte del Governo, ma pressare quest’ultimo affinché il Consiglio superiore dei Lavori Pubblici e il Ministero all’Ambiente rilascino immediatamente i pareri, affinché si possa finalmente procedere con la realizzazione – si legge nella nota –  Per il primo lotto, Maglie-Tricase, finanziato con 288 milioni di euro, Anas sta già lavorando alla progettazione esecutiva e, appena ricevuti i pareri, sarà pronta per andare subito a gara.  Anche per il secondo lotto la Regione Puglia, lo scorso ottobre, ha definito il nuovo tracciato, mettendo d’accordo i Comuni interessati e adesso Anas è già al lavoro per la progettazione preliminare”.

“Si può quindi dire che, dopo 25 anni di contenziosi e conclamata malagestione della cosa pubblica, la lunga storia della 275 è approdata a un importante punto di svolta, dal quale non si può tornare indietro e per il raggiungimento del quale la Regione è stata protagonista – continua la nota –   Questa Giunta è sempre stata “sul pezzo”, aperta a sinergie con altri enti per il raggiungimento dell’obiettivo comune, senza fare clamori, operando in concreto e producendo effetti reali, di cui il territorio beneficerà dopo aver atteso per decenni. È evidente, allora, che il supporto del Governo affinché ci aiuti a velocizzare l’iter oggi diventa fondamentale. E questo è il nostro appello, al Presidente Conte e a tutti i parlamentari pugliesi”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui