Cabtutela.it

Nuovi pacchetti per day – service per ridurre i ricoveri in Gastroenterologia. Li ha disposti la giunta regionale ieri. In particolare si svolgeranno in “day – service”: PAC di diagnosi per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino (MICI) (P556-555: RCU e malattia di Crohn) con RMN;PAC di diagnosi per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino (MICI)  (P556-555: RCU e malattia di Crohn) senza RMN; PAC di sorveglianza per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino (MICI), (P556-555: RCU e malattia di Crohn) con RMN;   PAC di sorveglianza per le malattie infiammatorie croniche dell’intestino (MICI), (P556-555: RCU e malattia di Crohn) senza RMN; PAC per la diagnosi di Celiachia; PAC diagnostico per pazienti con intolleranza alla esecuzione di esame endoscopico;  PAC terapeutico per posizionamento PEG in pazienti con disfagia;- PAC diagnostico per pazienti con segni di sanguinamento intestinale;  PAC per la diagnosi ed il follow up delle lesioni sottomucose del tratto gastroenterico.

Con i pacchetti approvati la Giunta intende ridurre i ricoveri inappropriati, per i quali verrà avviato un puntuale monitoraggio con possibilità di revisione per quanto riguarda le prestazioni o la tariffa di rimborso. In particolare, come richiesto dai Ministeri affiancanti (Ministero della Salute e Ministero dell’Economia e delle Finanze), l’obiettivo è quello di ridurre l’utilizzo dei day- -hospital (DH) per finalità diagnostiche. Le prestazioni ricomprese nel pacchetto dovranno essere gestite dallo specialista che ha preso in carico il paziente secondo le procedure già utilizzate per il ricovero o per DH/DS.

Qualora dovesse emergere dal monitoraggio, già implementato per il tramite del Sistema Informativo “Edotto”, che lo stesso paziente ha eseguito prestazioni già previste nel pacchetto, con evidente duplicazione degli oneri a carico del SSN, non si procederà al riconoscimento delle stesse. Infine la Giunta ha approvato la costituzione di un tavolo tecnico regionale per il monitoraggio della qualità e dell’appropriatezza delle prestazioni di gastroenterologia. Nella composizione del tavolo tecnico è prevista anche la presenza delle Associazioni dei pazienti affetti da patologie afferenti a questa disciplina.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui