Cabtutela.it

La ripartizione Servizi alla persona rende noto che del 1 ottobre 2020 prenderà avvio la quinta annualità operativa (2020/2021) dei Buoni servizio per anziani e persone con disabilità di cui all’avviso pubblico n. 1/2017 (PO FSE 2014/2020 – Linea d’azione 9.7). L’annualità, come consueto, si concluderà il 30 settembre 2021.

Per accedere al beneficio, è necessario che il destinatario finale (persona con disabilità o anziano non autosufficiente) abbia i seguenti requisiti:

–         possesso di un PAI in corso di validità, per l’accesso a prestazioni socio-sanitarie (ex artt. 60, 60 ter, 88); ovvero, nel caso di accesso a prestazioni socio-assistenziali (ex artt. 68, 87, 105, 106), possesso di una Scheda di valutazione sociale del caso in corso di validità

–         ISEE ordinario del nucleo familiare in corso di validità non superiore a € 40.000

–         In aggiunta, nel solo caso di disabili adulti e anziani non autosufficienti, anche: ISEE ristretto in corso di validità non superiore a € 10.000 (se persone con disabilità) e non superiore a € 20.000 (se anziani non-autosufficienti over 65).

Le domande di Buono servizio da parte delle famiglie dovranno essere presentate dalle ore 12 del 15 settembre fino alle ore 12 del 31 ottobre 2020. Sino al prossimo 15 settembre le famiglie interessate dovranno procedere a generare preventivamente i “nuovi Codici famiglia”, il cui possesso rappresenta il pre-requisito tecnico per poter presentare le domande di Buono servizio. Tutte le informazioni relative alle procedure necessarie a generare il nuovo Codice famiglia sono disponibili sul sito istituzionale del Comune a questo link.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui