Cabtutela.it
acipocket.it

“Molti anni di governo della sinistra” in Puglia “hanno lasciato troppo problemi irrisolti: Tap, Ilva, sanità, Xylella, agricoltura, turismo. La Puglia ha il diritto di ripartire, il Mezzogiorno ha il diritto di ripartire. Dobbiamo attrarre investimenti per le grandi opere infrastrutturali sburocratizzando, dobbiamo dare una prospettiva ai nostri giovani. Ao pugliesi dico di votare per una Puglia nuova, una Puglia diversa”. Lo ha detto il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, intervenuto telefonicamente durante l’evento organizzato da Forza Italia a Bari per sostenere la candidatura di Raffaele Fitto.

Rivolgendosi ai candidati al Consiglio regionale presenti e ai sostenitori di Fi, ha aggiunto: “Il premio per le vostre fatiche lo avrete lunedì quando Fitto tornerà a guidare la Regione Puglia e con lui la colazione di centrodestra. A tutti i nostri azzurri in lista va il mio in bocca al lupo per il loro successo. Sarà un contributo importante per la vittoria di Forza Italia e della coalizione. Abbiamo fatto liste competitive, voglio ringraziare per la loro presenza i nostri governatori azzurri. Questi 4 governatori nelle loro regioni (Jole Santelli (Calabria), Vito Bardi (Basilicata), Alberto Cirio (Piemonte) e Donato Toma (Molise) presenti all’evento) governano realizzando in modo efficace il modello di buon governo del centrodestra, lo stesso buon governo che Fitto realizzerà con la sua Puglia con competenza e autorevolezza che gli riconosciamo. Con Raffaele mi lega un’antica amicizia, la Puglia ha bisogno di Raffaele, di Forza Italia, del centrodestra”.

“Il mio appello va ai cittadini che si dichiarano di non essere di sinistra ma sono delusi dalla politica e pensano di non andare a votare. Sta anche a voi  dare il vostro contributo per far nascere un buon governo in Puglia, per creare un paese migliore per noi e i nostri figli. Sono certo che la Puglia non ci deluderà”, ha concluso Berlusconi.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui