Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

A partire dalla giornata di oggi l’ospedale regionale F.Miulli, ad Acquaviva delle Fonti, sarà dotato della cabina a ozono modello GEA. A dichiararlo il sindaco della città, Davide Carlucci, in un post pubblicato nella mattinata sui social. Si tratta, in particolare, di un dispositivo efficace e prezioso per la prevenzione e il contenimento del contagio da Covid-19. Il Miulli, grazie alla donazione della Ditta Battistella B.G di Rossano Veneto, è ad oggi il primo ospedale al sud ad esserne dotato.

“La donazione – scrive Carlucci – è stata fortemente voluta dal Referente Puglia della Battistella, Michele Brindisi, che si è adoperato personalmente affinché il reparto Covid dell’ospedale ne fosse dotato. L’uso dell’ozono è un metodo efficace, rapido, sicuro ed ecologico per sanificare oggetti, indumenti e accessori potenzialmente infetti e contrastare il propagarsi del virus SARS CoV-2, responsabile della pandemia in atto”. La cabina a ozono in questione è un prodotto innovativo realizzato interamente in Italia dalla Battistella B. G. A testarne l’efficacia è stato invece il Laboratorio Frattini di Vicenza, centro accreditato e specializzato nell’effettuazione di analisi di laboratorio, che si è occupato di certificare il dispositivo. Quest’ultimo è uno strumento altamente efficace nel combattere il virus con capacità di abbattimento della carica virale superiore al 99%.  Questi dispositivi di sanificazione a ozono, va specificato, sono concepiti per eliminare quasi il 100% di batteri, germi, lieviti, muffe, spore e funghi presenti su oggetti e superfici. Le tempistiche di sanificazione sono rapidissime con un’efficacia che, stando ai test effettuati, risulta “Straordinaria”.

Secondo l’ente statunitense FDA il “GRAS” è un agente altamente sicuro. L’ente l’ha infatti riconosciuto come “2000 volte  più efficace di qualunque tipo di sanificazione tradizionale”. Inoltre, stando  quando scrive Carlucci, “Sono numerose le università mondiali che hanno eseguito studi specifici sull’utilizzo dell’ozono per inattivare il coronavirus Covid-19 e hanno dimostrato che l’ozono è stato in grado di abbattere il Covid-19 con un’efficacia virucida pari al 99,98 per cento. Ad oggi, di fatto, l’ospedale Generale Regionale “F. Miulli” è il primo al sud ad essere dotato di questa tecnologia, un tassello importante per la prevenzione nei confronti del Covid-19.

“L’adozione di un macchinario come questo in un periodo pandemico, ma non solo, garantisce affidabilità e protezione. La cabina a ozono offre un trattamento altamente ecologico, facile ed efficace. Facile perché basta inserire nella cabina l’articolo da igienizzare, chiudere lo sportello e attendere la fine del programma che dura quarantacinque minuti. Utile perché elimina dai tessuti e dai materiali virus e batteri. Ecologico perché viene impiegata la sola forza igienizzante dell’ozono, un gas naturale. Efficace perché si tratta di un procedimento riconosciuto dal Ministero della Sanità che col protocollo 24482 del 31/07/96 ha riconosciuto questo sistema di sanificazione, come il presidio naturale più efficace per la sterilizzazione contro sporco, reagenti chimici, batteri, virus, spore, ecc” – ha concluso il sindaco.

(Foto Facebook Davide Carlucci Sindaco)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui