Cabtutela.it
acipocket.it

La regione Puglia resta colorata di giallo. A seguito dell’aggiornamento dei dati relativi al monitoraggio settimanale e come da previsioni, si riconferma per la regione la fascia in cui le restrizioni sono più lievi, seppur ancora rigide. Insieme ad altre 10 regioni italiane, la Puglia mantiene il colore che ha acquisito lo scorso 11 febbraio quando, dopo quattro settimane, è passata dalla fascia arancione a quella gialla. 

Da domenica 21 febbraio, ancora giallo “rinforzato” con divieto di spostamento tra le regioni e coprifuoco ancora in vigore dalle ore 22 alle 5 del mattino. Nelle restanti ore del giorno, sono consentiti gli spostamenti tra i comuni senza necessità di giustificazione, seppur resta raccomandato di ridurli al minimo e di evitare di ricevere persone in casa che non siano congiunte o conviventi. Bar, ristoranti, gelaterie e pasticcerie potranno continuare ad essere aperte al pubblico fino alle ore 18, con possibilità di consumazione all’interno. Il consumo al tavolo, tuttavia, è ristretto ad un massimo di 4 persone, a meno che non si sia tra conviventi.

Aperti anche i negozi e gli esercizi commerciali in genere, così come i servizi alla persona (parrucchieri, barbieri, centri estetici). I musei e gli spazi della cultura, invece, potranno essere aperti solo dal lunedì al venerdì e non nei giorni festivi e prefestivi. In zona gialla è consentito l’attività sportiva presso i centri sportivi e all’aperto: inoltre, per svolgere attività motoria è consentito spostarsi anche fuori dal proprio comune. 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui