Cabtutela.it
acipocket.it
agricoladiniso.it

“Se qualcuno pensa di intimorirmi si sbaglia di grosso”. Così il sindaco di Trani, Amedeo Bottaro su Facebook pubblicando la foto del portone della sua casa incendiato nella notte. L’episodio è avvenuto all’indomani della pubblicazione dell’ordinanza sindacale con cui è stato imposto il divieto di stazionamento in alcune zone della città.

Il presidente della Regione Puglia Michele Emiliano ha sentito questa mattina telefonicamente il sindaco di Trani Amedeo Bottaro per esprimergli solidarietà e vicinanza dopo l’intimidazione subita. Nella notte infatti qualcuno ha dato fuoco al portone del condominio dove abita, un gesto che è avvenuto a poche ore dall’ordinanza anti assembramento emanata dal sindaco ai fini della prevenzione dell’epidemia.

“Ci vogliono davvero tanta forza e determinazione per affrontare da amministratore pubblico questi tempi – dichiara il presidente Emiliano – al sindaco Bottaro ho espresso la vicinanza mia e di tutta la Puglia per questo atto inqualificabile che si è verificato nella notte e che non può essere in alcun modo giustificato”.

“Episodi come questo non dovrebbero mai accadere soprattutto perché minano la sfera privata di un sindaco”. Con queste parole la consigliera regionale del Pd, Debora Ciliento, sull’episodio di cronaca avvenuto a danni del sindaco Amedeo Bottaro. Questa mattina, infatti, il primo cittadino ha pubblicato la foto del portone della sua abitazione incendiato.

“Questi atti – continua Ciliento – non dovrebbero mai accadere in un Paese civile come il nostro. Rivolgo la mia piena solidarietà al sindaco Amedeo Bottaro e alla sua famiglia”.

(foto Facebook sindaco Trani)

 


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui