Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Si è spento a causa delle complicazioni del Covid19 l’attore barese Gianni Colajemma. L’artista aveva 62 anni e, lo scorso febbraio, era andato in scena per l’ultima volta in teatro, al Piccinni di Bari, anche se per un evento in streaming e senza pubblico.

Attore anche nel cinema e regista teatrale e di cortometraggi, Colajemma era stato fondatore del teatro Barium, con la compagnia teatrale Manifattura Tabacchi. Con i colleghi di sempre aveva interpretato alcune delle più belle sceneggiature teatrali di Vito Maurogiovanni.

“Oggi questo maledetto virus si è portato via un altro pezzo della nostra città – scrive proprio il primo cittadino sulla sua pagina Facebook – Bari perde la risata calda e profonda di Gianni Colajemma, perde uno degli attori che hanno fatto la storia della comicità e del teatro popolare barese. Grazie di tutto quello che hai fatto per questa città, grazie per la tua arte e per la tua trascinante comicità. Grazie anche dei rimproveri che mi riservavi durante le nostre telefonate. Ciao Gianni, ci mancherai”, conclude il sindaco.

Le condizioni di salute dell’attore erano compromesse da un tumore del sangue che aveva scoperto e con cui combatteva da qualche anno. Poi, lo scorso marzo, il contagio con il Covid19, per il quale le sue condizioni erano apparse subito gravi. Da qualche settimana era ricoverato in Terapia intensiva, in coma farmacologico.

(Foto: pagina Facebook Antonio Decaro)


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui