Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

Si erano ritrovati all’interno di un box, in 13, nonostante il divieto a causa della vigente normativa anti-Covid19. È accaduto ieri sera, a Bari, nei pressi della Fiera del Levante. All’arrivo dei poliziotti della Squadra volante, i 13 presenti sono stati sorpresi mentre erano intenti a giocare a carte. Tutti sono stati identificati e sanzionati per la violazione delle norme anticontagio.

Nella stessa serata di ieri, a Torre a Mare, in un’area di servizio sulla Statale 16, i poliziotti della volante di zona hanno fermato e controllato 4 uomini all’esterno del punto di ristoro. Di questi, tre erano pluri-pregiudicati – un 50enne, un 29enne, un 32enne – e uno di loro, un 45enne, risultava incensurato. Le fasi del controllo di polizia sono divenute concitate a causa del vano tentativo dei due più grandi del gruppetto di evitare sanzioni, fornendo dati anagrafici falsi e intralciando l’attività di polizia. Questi ultimi sono stati denunciati per rifiuto di fornire le proprie generalità e per resistenza e minacce a pubblico ufficiale.

Al terzo soggetto pregiudicato, il 29enne, a carico del quale pendeva un avviso orale aggravato del Questore di Bari, è stata contestata la violazione delle prescrizioni imposte dalla misura personale. A tutti e quattro, infine, è stata contestata la violazione delle misure per il contenimento del Covid19 perché fuori dal proprio comune di residenza senza giustificato motivo.

Sempre a Torre a Mare, infine, gli agenti hanno fermato e controllato un 52enne che, inottemperante alle disposizioni anti-contagio, era in giro per le vie della città nonostante l’obbligo di quarantena presso il proprio domicilio; l’uomo, infatti, era risultato positivo al tampone molecolare effettuato 2 giorni prima.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui