Cabtutela.it
acipocket.it

Due orsetti di peluche si guardano, e degustano una colazione in un bar nel centro di Bari. E’ la scena simbolica che si può osservare in corso Cavour, grazie all’allestimento della caffetteria Jerome Cafè che cerca di rendere meno desolante l’area dei tavolini all’esterno.

Infatti a causa delle limitazioni da zona arancione, che riguardano dallo scorso 26 aprile tutta la Puglia, non è possibile consumare cibi e bevande sia all’interno delle attività che nei dehors. I locali possono invece effettuare asporto, dalle 5 alle 22 (fino alle 18 per attività senza cucina). Restano consentite le consegne a domicilio senza limiti di orario. Quindi si tratta di una riapertura molto limitata per questa categoria del commercio cittadino, per fortuna però c’è chi prova a regalare un sorriso ai clienti nonostante il lungo periodo di difficoltà legate all’emergenza Covid.

Le altre indicazioni per la zona arancione. I negozi al dettaglio, tra cui beni di prima necessità e alimentari, sono aperti, mentre per quanto riguarda i centri commerciali e i negozi all’interno, possono restare aperti dal lunedì al venerdì, e devono chiudere nei weekend, nei festivi e prefestivi. Hanno riaperto, invece, dopo quasi un mese e mezzo di chiusure parrucchieri ed estetisti.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui