Cabtutela.it
acipocket.it

Un logo per rappresentare il settore del pescaturismo e ittiturismo di Puglia è stato creato da uno giovane studente di Acquaviva delle Fonti (Bari) e verrà adottato dalla Regione. Pescato locale, sviluppo e gestione sostenibile della pesca e del mare, cultura, cibo e turismo: sono gli elementi che compongono il logo scelto. Si tratta del primo marchio, progettato da un giovane studente pugliese nell’ambito del Concorso di idee organizzato dalla Regione Puglia, per la creazione di un logo che rappresenti l’ambiente marino regionale e promuova, al contempo, una forma di turismo sostenibile legato al mare e ai prodotti dell’enogastronomia made in Puglia. Vincitore del concorso è lo studente Milillo Natale Alessio, iscritto al quinto anno dell’IISS Rosa Luxemburg di Acquaviva delle Fonti (Ba).

Lo studente, accompagnato dalla docente di Laboratorio di Grafica, professoressa Arianna Ciccarone, è stato ricevuto questa mattina dall’assessore all’Agricoltura, Donato Pentassuglia. “Il mio ringraziamento – ha detto Pentassuglia – va a tutti i ragazzi che hanno partecipato al bando, per l’impegno e l’attenzione che hanno dimostrato verso la propria terra. Tutti hanno dato un piccolo ma prezioso contributo nella costruzione di politiche di sviluppo del territorio. Il logo di Milillo Natale Alessio è stato scelto per rappresentare un comparto straordinario del nostro territorio, fucina di opportunità e crescita, grazie alla risorsa mare, per le imprese, per il turismo, per la valorizzazione dei nostri prodotti e delle nostre tradizioni”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui