Cabtutela.it
acipocket.it
aqp.it

La delusione è tangibile sul volto dei tifosi. Il ko con la squadra di Salò lascia un’onta difficile da dimenticare e alcune decine di supporter biancorossi hanno deciso di salutare amaramente i giocatori del Bari. Fischi e insulti all’uscita dalla porta numero uno. Una stagione da dimenticare finita come peggio non poteva.

Il report partita. Il Bari non riesce a continuare il suo percorso verso la seire B, pesa il 0 a 0 casalingo di questo pomeriggio, dopo la sconfitta esterna a Salò. Bari vicinissimo al gol dopo 5′ di gioco: D’Ursi pesca Andreoni sul lato destro, palla in mezzo per Marras che colpisce da distanza ravvicinata ma conclude sull’esterno della rete dando l’impressione del gol. Lo stesso D’Ursi al 18′ ispira Antenucci, disturbato da Brogni al momento del tiro che si spegne sul fondo. Pericolosa la Feralpi al 28′ con D’Orazio, murato da Di Cesare dopo un tentativo a botta sicura. Traversa su punizione per gli ospiti alla mezz’ora colpita da Guidetti, salvo Frattali. Nel finale di tempo ancora Bari con un colpo di testa di Celiento sul fondo e un tiro di Antenucci respinto di piede dall’ex De Lucia.

La ripresa vede gli ospiti tornare in campo più pericolosi: Tulli sfiora il gol evitato solo da una deviazione di Celiento, a Frattali praticamente battuto. Reclama un calcio di rigore la squadra di Auteri, al 54′ per un presunto fallo in area su D’Ursi, l’arbitro fa giocare. Con mezz’ora ancora da giocare Auteri stravolge il Bari cambiando sistema di gioco: in campo Cianci, Lollo e De Risio per D’Ursi, Bianco e Sarzi. Nel finale dentro anche Mercurio e Semenzato per Maita e Mercurio ma le mosse del tecnico siciliano non sortiscono effetti. Questo non basta però, così finsice il sogno per la serie B.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui