Cabtutela.it
acipocket.it

Sono 6 i giovanissimi a cui, nella serata tra sabato e domenica, è stata ritirata o sospesa la patente di guida dai carabinieri della stazione di Giovinazzo, dopo essere stati trovati con un tasso alcolemico superiore a quello previsto dalla legge, a seguito di controllo con etilometro. Quattro le persone denunciate, per lo stesso motivo. È il bilancio della fitta attività dei militari della locale tenenza che, con il supporto della Sezione Radiomobile e dei militari della Compagnia di Molfetta, durante lo scorso weekend hanno svolto un servizio finalizzato proprio al contrasto dell’uso delle sostanze alcoliche.

I controlli, effettuati sul lungomare “Marina Italiana” di Giovinazzo, luogo di movida, che richiama giovani non solo del luogo ma di tutta l’area a nord di Bari, si sono focalizzati, in particolare, su 60 veicoli e un totale di 150 persone: 30 le sanzioni elevate per violazione del Codice della strada, in particolare per guida senza cintura di sicurezza, utilizzo del telefonino al volante, velocità non commisurata alle condizioni del traffico.

Non solo violazioni, tuttavia, nella movida giovinazzese del sabato sera: con grande soddisfazione dei militari operanti, diversi sono stati i giovani che prima di mettersi al volante, a piedi, hanno avvicinato i carabinieri e hanno chiesto spontaneamente di sottoporsi all’alcoltest, in modo da capire se, quanto bevuto, fosse già eccessivo.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui