Cabtutela.it
acipocket.it
ferrovieappulolucane.it

I Carabinieri della Stazione di Sannicandro di Bari hanno tratto in arresto per porto illegale di arma da sparo e ricettazione, un 21enne, già noto alle forze dell’ordine.

La scorsa notte, nel transitare in una delle vie di quel centro storico, i militari della locale Stazione hanno incrociato il 21enne in compagnia di alcune ragazze. L’atteggiamento tenuto dal giovane alla vista dei militari ha insospettito i carabinieri che a quel punto gli sono andati incontro per un controllo sul posto. Chiamato in disparte lo hanno sottoposto a perquisizione personale al cui esito è stata rinvenuta una rivoltella cal. 7,65 nel cui tamburo erano presenti ben 5 colpi. Di fatto l’arma era pronta per essere utilizzata.

Il giovane è stato immediatamente immobilizzato, fatto salire sull’auto di servizio e condotto in caserma, non prima di aver esteso la perquisizione, nel cuore della notte, alla sua abitazione sita in Valenzano, con il supporto dei militari della locale Stazione. Al termine dell’attività di polizia giudiziaria si è accertato che l’arma illegalmente detenuta fosse perfettamente funzionante.

Il soggetto è stato dichiarato in stato di arresto e, su disposizione del Sostituto Procuratore della Repubblica di turno, sottoposto al regime degli arresti domiciliari, fin all’udienza di convalida nella quale il Giudice del Tribunale di Bari ha convalidato l’arresto e sottoposto il ragazzo all’obbligo di dimora presso il comune di domicilio con l’obbligo della permanenza in casa dalle ore 20:00 alle ore 08:00 e l’obbligo di presentazione quotidiano la mattina e la sera.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui