aqp.it
lapugliativaccina.regione.puglia.it

Prima un tonfo, poi l’amara scoperta: “un cane è stato scaraventato da un cavalcavia”. È accaduto ieri in Salento, a raccontare l’episodio, con toni che non nascondono l’amarezza, alcuni volontari che in seguito a una segnalazione sono giunti sul posto per verificare quanto accaduto.

Immediato il soccorso nei confronti del cane, di taglia piccola, che all’arrivo dei volontari era nascosto nelle sterpaglie ed era in evidente stato di shock. “Il cane era dolorante su più parti del corpo, lo abbiamo portato alla Clinica Veterinaria del Salento dove è stato ricoverato quasi in stato di collasso. Ora attendiamo notizie positive dalla clinica, nel frattempo il nucleo guardie provvederà a fare i dovuti rilievi indagine per capire l’esatta dinamica e raccogliere gli elementi per individuare l’autore o gli autori di questo orribile gesto” – hanno sottolineato i volontari.

“Ancora interventi sul territorio nel disperato tentativo di salvare una vita, facendo i conti con la parte peggiore che l’uomo possa tirar fuori, la sua crudeltà nei confronti di chi non ha voce” – hanno aggiunto – l’invito che facciamo anche questa volta è quello di prendere posizione e condannare convintamente tali gesti affiancandoci nella nostra costante e difficile missione di tutelare i nostri amici animali, vittime silenziose di una violenza inspiegabile” – hanno concluso.

Foto Facebook


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui