lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

Divieto di vendere alimenti e bevande in contenitori di vetro dalle 22 alle 6. Il sindaco Antonio Decaro ha firmato la nuova ordinanza con la quale si ribadisce lo stop alla vendita da parte di locali, attività commerciali e distributori h24, di bevande in vetro.

“I rifiuti vitrei – si legge nell’ordinanza –  rimangono depositati sul suolo pubblico per un considerevole lasso di tempo – in attesa del sopraggiungere del servizio di spazzamento delle strade – nelle ore notturne e talvolta fino alle prime ore del mattino e, pertanto, costituiscono pericolo per l’incolumità dei pedoni nonché per i conducenti di veicoli e di mezzi pubblici. Spesso i frammenti in forma di cocci dei ridetti contenitori hanno causato incidenti ed infortuni correlati anche alla scarsa visibilità nelle ore notturne”. Sono state circa cento le sanzioni emesse dalla polizia locale nel corso della precedente ordinanza.

Nell’ordinanza viene imposto l’obbligo per le attività di somministrazione di alimenti e bevande di avere cestini portarifiuti all’interno e all’esterno.  I trasgressori, fatta salva l’applicazione di ulteriori sanzioni in caso di concorso di violazioni, saranno puniti con la sanzione amministrativa pecuniaria da 25 a 500 euro.

“Restano salve, altresì – conclude l’ordinanza –  le specifiche sanzioni previste, oltre che dai regolamenti/ordinanze comunali  per gli esercenti imprenditori che abbandonano o depositano in modo incontrollato i rifiuti raccolti nei propri locali e comunque prodotti nell’esercizio della propria attività nonché per i cittadini che, al di fuori dell’esercizio di un’attività economica, imbrattano e deturpano anche attraverso l’abbandono di rifiuti il suolo pubblico”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui