lapugliativaccina.regione.puglia.it
dona-il-sangue-regione-puglia-it
acquapertutti-aqp

Le federazioni dei pensionati dicono “basta” alle liste di attese e chiedono con “determinazione un intervento straordinario della Regione Puglia per sospendere temporaneamente l’intramoenia e per dare le prestazioni sanitarie anche a chi è esente da compartecipazione alla spesa”.

Le federazioni dei Pensionati Spi Cgil, Fnp Cisl e Uil Uilp di Puglia, spiegano in una nota, “hanno deciso di raccogliere le denunce, questo sentimento di rabbia e di dolore che si sta diffondendo nella nostra gente, per chiedere alle Asl e alla Regione rispetto per i nostri anziani, per i cittadini più fragili che, dopo più di due anni di isolamento da covid, si sentono ancora una volta abbandonati”.

L’assemblea regionale unitaria  si terrà il prossimo 5 luglio alle 9,30 presso l’hotel Excelsior. “Se chiedo alla ASL una visita specialistica urgente – precisano le federazioni – se mi va bene aspetto sei mesi, viceversa se prenoto a pagamento dallo stesso medico e nello stesso ambulatorio/ospedale bastano pochi giorni o una settimana”. È ormai un coro unanime quello dei cittadini pugliesi.

Le Federazioni dei Pensionati, insieme con Cgil Cisl Uil di Puglia, a tal fine chiedono un incontro urgente con il presidente Emiliano e l’assessore alla Sanità, Rocco Palese.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui