lapugliativaccina.regione.puglia.it

Una bimba di 40 giorni è giunta morta questa mattina al Pronto Soccorso dell’ospedale Santissima Annunziata di Taranto. Erano stati i genitori, a quanto si è appreso, ad accorgersi che non respirava più e a chiedere l’intervento del 118.

Ma ogni tentativo di rianimazione è risultato vano. Il pm di turno Enrico Bruschi ha deciso di disporre l’autopsia per chiarire le cause del decesso. Sul posto sono intervenuti anche gli agenti della Volanti e della Squadra Mobile della Questura.

Da fonti sanitarie si apprende che il 118 è arrivato intorno alle 9.30 nell’abitazione in cui era stato richiesto l’intervento, trovando “la neonata di 40 giorni in arresto cardiocircolatorio”. Sono state attivate “le manovre di rianimazione cardiopolmonare”, ma senza esito, ed è intervenuta la Polizia. Poi è stato disposto il trasferimento al pronto soccorso dell’ospedale Santissima Annunziata “con arrivo in codice nero” (associato a morte certa del paziente, ndr). Una ricognizione esterna della salma è stata effettuata dal medico legale Domenico Urso, che la prossima settimana sarà incaricato di effettuare autopsia su disposizione della Procura in quanto non sono chiare le cause del decesso. Ne dà notizia l’Ansa.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui