lapugliativaccina.regione.puglia.it

Il Canottieri Barion termina l’anno lì dove lo aveva iniziato, sul tetto d’Italia. Arriva un altro titolo, al campionato italiano di canottaggio di gran fondo di Sabaudia, oltre a tre bronzi. A conquistarlo, nel quattro di coppia under 17, le affiatatissime Alessandra Quaranta, Sofia Caliandro, Chiara Tamborrino e Gabriella Biscardi, che hanno preceduto Caprera e Roma. All’oro femminile si aggiungono tre bronzi, anch’essi nel quattro di coppia, ad arricchire il
medagliere della società di molo San Nicola. Terzo posto fra gli under 17 per Pasquale Tamborrino, Leonardo Bellomo, Carlo Barbone e Antonio Schirone che salgono sul podio dietro Caprera e Sanremo.

Stesso piazzamento fra gli under 19 per Alessandro Campobasso, Claudio Straziota, Leonardo Della Nebbia e Francesco Scaramuzzi che finiscono dietro Varese e Fiamme Gialle. E pure fra i senior, il Barion non è da meno e conquista l’ennesimo bronzo con Michelangelo Quaranta, Luigi Tamborrino, Giancarlo Leonetti e Francesco Capone, che chiudono dietro Roma e Mestre ma davanti a Tevere Remo. E così la bacheca stagionale del circolo barese brilla sempre di più, per la soddisfazione del presidente Francesco Rossiello e dell’intero consiglio direttivo: «L’ennesimo titolo italiano – osserva il direttore sportivo Carlo Quaranta – ci inorgoglisce e ci sprona a confermarci fra le realtà più competitive d’Italia. Abbiamo ottenuto titoli e consensi in tutte le specialità del canottaggio e questo rivela quanto siano performanti e duttili i nostri atleti, che si allenano ogni giorno con scrupolo e dedizione. A breve ci ritroveremo per festeggiare tutti assieme questo 2022 da ricordare e darci la carica il nuovo anno».


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui