lapugliativaccina.regione.puglia.it

Torna a Bari il Campionato invernale Vela d’Altura “Città di Bari”. Tutti i dettagli della manifestazione velica per imbarcazioni di altura e minialtura, giunta quest’anno alla sua XXIII edizione, sono stati presentati quest’oggi nel corso di una conferenza stampa nella sala giunta di Palazzo di Città.

Alla presentazione della manifestazione hanno partecipato l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, il presidente del Coni Puglia Angelo Giliberto, il componente del comitato organizzatore di Bari Gigi Bergamasco e Mario Cucciolla vice presidente Federazione italiana vela comitato puglia.

Sono 20 le imbarcazioni iscritte alla XXIII edizione del Campionato Invernale Vela d’Altura “Città di Bari” organizzata con la collaborazione di tutti e sei i circoli nautici del capoluogo (CC Barion Sporting Club, Circolo della Vela Bari, Lega Navale Italiana – sez. Bari, Circolo Nautico Il Maestrale, Circolo Nautico Bari e Cus Bari) con il patrocinio del Comune di Bari – assessorato allo Sport e della Federazione Italiana Vela – VIII Zona.

Le imbarcazioni saranno iscritte nelle Classi Altura o Minialtura. Le imbarcazioni di altura saranno raggruppate poi nelle categorie “Regata”, “Crociera/regata” e “Gran Crociera”, come previste dalla vigente Normativa FIV vela d’Altura. Cinque le giornate di regata in programma, compresa una giornata per eventuale recupero. Si parte il 29 gennaio. Si torna in acqua per il secondo appuntamento il 12 febbraio, e poi ancora il 26 febbraio e il 12 marzo. La giornata di recupero è invece fissata per il 26 marzo, nel caso in cui non siano state disputate una o più giornate di prove.

Saranno proclamati vincitori del Campionato Invernale e premiati i primi classificati nelle classifiche finali delle diverse categorie, con almeno tre imbarcazioni iscritte; e i vincitori delle diverse classi di monotipi, con almeno cinque imbarcazioni iscritte. Ulteriori premi potranno essere attribuiti dal Comitato Organizzatore del campionato.

Oltre alle regate anche quest’anno gli organizzatori del campionato invernale di vela hanno deciso di organizzare una serie di eventi tecnici dedicati alla formazione e alla cultura del mare aperti a tutti, non solo ai partecipanti ma anche al pubblico di appassionati che vogliano approfondire le loro conoscenze ed entrare in sintonia con il mondo della vela e della corretta navigazione. Si inizia il 18 febbraio alla LNI Bari (molo Pizzoli) con un incontro sulle tecniche di regata; sabato 4 marzo si continua al Circolo della Vela di Bari (molo Borbonico) con un incontro sulle esperienze di navigazione; e si finisce sabato 18 marzo al Cus Bari con un incontro sulla sicurezza in mare.

“Sono contento di essere qui oggi a presentare nuovamente il Campionato invernale di vela d’altura organizzato da tutti i circoli nautici della città di Bari – ha dichiarato l’Assessore allo Sport Pietro Petruzzelli – si tratta di una manifestazione prestigiosa divenuta nel tempo un appuntamento atteso della stagione sportiva invernale, il che è motivo di orgoglio per tutta l’amministrazione comunale. In questi anni ho imparato che gli sportivi sono la parte più sana e dinamica della società: in questo caso parliamo di persone unite dal filo rosso della passione per il mare e per la vela. La promozione e la valorizzazione degli sport nautici, per di più, rientrano appieno nella più ampia strategia adottata da questa amministrazione per declinare al meglio il rapporto tra la città e il nostro bellissimo mare, ed è per questo che ringraziamo gli organizzatori di questo evento”. Parole a cui fanno eco quelle di Angelo Gilberto, presidente del Coni Puglia.

“Il Coni – ha sottolineato – non può che essere presente in un’occasione come questa. Con il campionato invernale di vela di altura di Bari si dimostra che le sinergie funzionano. Da soli si vince, insieme si arriva lontano. E voi siete alla XXIII edizione. La vela fa quantità e qualità. Noi come Coni vi siamo vicini con la nostra scuola regionale per formare tecnici e non solo gli sportivi” – ha concluso.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui