BARI – Non lascia scampo la Diatec Trentino che vendica il 3-0 subìto nella gara d’andata al PalaPoli dall’Exprivia Molfetta. Lanza e compagni si impongono con lo stesso risultato davanti al proprio pubblico. Dopo le finali di coppa Italia ad Assago e la vittoria al tie-break contro Modena di giovedì scorso, i padroni di casa non sembrano per nulla affaticati. A fine gara, ai microfoni di RaiSport, a parlare per l’Exprivia è Michele Fedrizzi: “Abbiamo ricevuto male e preso molti ace. Questo non ci ha permesso cambi palla costanti, oltre a parecchie battute sbagliate. Speravo di trovare Trento più affaticata dopo le sfide di coppa e di giovedì scorso. Per quanto ci riguarda dobbiamo mantenere assolutamente il sesto posto e rifarci già dalla prossima gara”. Coach Montagnani, invece, commenta così: “Per vincere a Trento, come eravamo riusciti a fare a metà gennaio in Coppa Italia, avremmo dovuto offrire una prestazione molto differente soprattutto in ricezione, cosa che non ci è assolutamente capitata. Al servizio abbiamo sofferto molto i padroni di casa, sbagliando tra l’altro anche troppo non solo in questo fondamentale ma anche negli altri. Siamo in un periodo difficile a livello di risultati e gioco”. Prossimo impegno per l’Exprivia Molfetta è il match casalingo del 21 febbraio 2016, alle ore 18, quando al PalaPoli arriverà la Sir Safety Conad Perugia.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
sfiziesapori.it

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here