BARI – Tour per i crocieristi con i taxi. La giunta ha approvato le tariffe fisse per il trasporto dei turisti che approdano a Bari. Si parte da 60 euro per una visita di un’ora e venti nel centro storico di Bari a 130 euro per Alberobello, cento per Polignano, 130 per le grotte di Castellana.  Le tariffe saranno in vigore dal primo marzo al 31 dicembre, dalle 8 alle 19.

\r\n

“Poter contare su offerte trasparenti a costi fissi per i crocieristi che a migliaia sbarcano nella nostra città da marzo a dicembre – dichiara l’assessore allo Sviluppo economico, Carla Palone – è il miglior biglietto da visita per far crescere la nostra credibilità in Italia e all’estero. Per questo abbiamo voluto confermare anche per la nuova stagione crocieristica le tariffe individuate sui percorsi fissi alla scoperta delle bellezze della nostra terra. Per la stessa ragione stiamo continuando a contrastare il trasporto abusivo e tutti i comportamenti che danneggiano non solo i turisti e i tassisti regolari, ma l’immagine stessa della nostra città. In occasione della prossima giunta approveremo anche il nuovo regolamento per i taxi cittadini”.

\r\n

Restano però le perplessità sulle tariffe fisse per l’aeroporto. Soprattutto per chi prende un taxi dai quartieri periferici. Come San Girolamo o Marconi. Dove per fare otto chilometri bisogna pagare 21 euro, pari a 2,6 euro a chilometro. In una città come Roma si paga in media un euro e 60 a chilometro. Più volte i residenti di Marconi, San Girolamo, Fesca, hanno chiesto all’amministrazione di rivedere le tariffe fisse per l’aeroporto. Troppo elevate per un così breve tragitto.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.
caricamento...

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here