Ha esultato con matto per il gol-partita ad Ascoli, ma la firma sul vantaggio barese è del difensore marchigiano Cinaglia, protagonista di un surreale autogol: ecco la versione di Dennis Tonucci, difensore del Bari, che con una spettacolare rovesciata ha scorretto l’avversario ad un anticipo finito poi nella porta di Lanni. “Sul momento ho pensato di aver fatto una cosa fantastica. Ero incredulo per la rete. Solo dopo riguardando le immagini mi sono reso conto che avevo toccato la scarpa di Cinaglia e non la palla”: così Dennis Tonucci ha ricostruito l’azione del gol partita.

\r\n

Il punto sulla buona forma della squadra

\r\n

“L’importante – ha aggiunto è aver proseguito sulla strada giusta. Siamo stati bravi a mantenere la calma in campo e a non rischiare più di tanto. Mi è dispiaciuto per l’infortunio a Contini in queste settimane si stava allenando bene e stava ritrovando il giusto ritmo. Di Cesare si è fatto trovare subito pronto. Sono contento anche per Jakimovski che veniva da un periodo personale non molto positivo, ha fatto una buona gara”.

\r\n

Il Modena in arrivo al San Nicola

\r\n

Dopo la trasferta di Ascoli, il prossimo impegno è sabato al San Nicola contro il Modena. “Non c’è tempo per riflettere – ha puntualizzato -. Affronteremo una squadra che non merita quel posto in classifica, reduce da un ottimo risultato che gli da ossigeno nella lotta alla salvezza diretta. Gli emiliani hanno giocatori importanti come Granoche, Mazzarani, Bentivoglio, Stanco, Robin, Marzorati. Dobbiamo fare molta attenzione”.\r\n”Da qui alla fine – ha concluso – non dobbiamo sottovalutare i nostri avversari. L’obiettivo lo abbiamo ben in testa e con l’aiuto dei nostri tifosi, sempre presenti, cercheremo di raggiungerlo”.

© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

LASCIA UN COMMENTO:

Please enter your comment!
Please enter your name here