Cabtutela.it
acipocket.it

I gattari, coloro che accudiscono i gatti randagi, per continuare ad operare dovranno avere un tesserino di riconoscimento e seguire un regolamento. Lo ha stabilito il Comune di Bari in un disciplinare.\r\n\r\nLe regole \r\n\r\nIl gattaro dovrà rispettare il decoro e l’igiene delle aree dove si è insediata la colonia felina, che siano condomini, cortili o strade.  Dovrà posizionare delle ciotoline possibilmente in luoghi appartati e al riparo dal sole, il più lontano possibile dalle abitazioni, dai parcheggi, da aree-gioco riservate ai bambini e da eventuali aree destinate ai cani. Il cibo non dovrà mai essere lasciato sotto le auto parcheggiate e dovrà essere distribuito ad orari fissi in modo che i gatti consumino subito la loro razione: le ciotoline dovranno restare al massimo un’ora al mattino e un’ora la sera. L’acqua invece dovrà essere disponibile 24 ore su 24 e i netturbini non dovranno rimuovere i contenitori riservati ai gatti.  Dopo ogni pasto, il gattaro dovrà provvedere alla pulizia della zona.\r\n\r\nCasette e rifugi nei condomini\r\n\r\nI gattari – se residenti in condominio – potranno utilizzare parte degli spazi comuni o di pertinenza per realizzare casette e rifugi per il riparo dei felini, specialmente nelle stagioni fredde. Dovranno però occuparsi della pulizia, rimuovendo ad esempio peli, cibo ed escrementi, in particolare in presenza di soggetti allergici, anziani o bambini. In caso di gatti malati dovranno portarli subito dal veterinario.\r\n\r\nLa registrazione degli animali\r\n\r\nIl gattaro ha, inoltre, l’obbligo di provvedere nel più breve tempo possibile alla registrazione del gatto e/o della colonia felina presente nel condominio, nel cortile o in qualsiasi area pubblica o privata, al Comune e alla Asl, dandone nel contempo tempestiva comunicazione all’amministratore di condominio. Dovranno richiedere la sterilizzazione del gatto e/o della colonia.\r\n\r\nSolo chi sottoscriverà il disciplinare del Comune potrà ricevere il tesserino e quindi operare senza essere multato.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui