Cabtutela.it
acipocket.it

C’è anche Donato Telegrafo, esponente di spicco dell’omonima famiglia criminale barese, tra i 252 latitanti su tutto il territorio nazionale finiti in manette nell’ambito dell’operazione di polizia denominata “Wanted”. Tra gli arrestati ci sono altri due criminali del territorio barese: Domenico Gramegna, accusato detenzione illegale di armi e ricettazione, e Oscar Lubisco, accusato di rapina e detenzione illegale di armi.

\r\n

Donato Telegrafo, ritenuto componente del clan operante nel quartiere San Paolo di Bari, era ricercato perché considerato il mandante del tentato omicidio di Giuseppe Mercante, capo clan dell’omonima organizzazione criminale attiva nel quartiere Libertà.

\r\n

Durante l’operazione, conclusasi lo scorso 25 luglio, gli agenti hanno localizzato 233 uomini e 19 donne latitanti, di cui 111 sono di nazionalità italiana e 141 stranieri. Un risultato ottenuto grazie al lavoro di collaborazione tra le sezioni Catturandi e Criminalità organizzata delle 103 squadre mobili sul territorio italiano. Inoltre, sono state localizzate 15 persone che, per sottrarsi alla cattura, si sono trasferite in diversi paesi esteri. Nei loro confronti sono state avviate le procedure di internazionalizzazione dei provvedimenti oppure di cattura ad opera delle forze di polizia straniere.

\r\n


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui