Cabtutela.it
acipocket.it

Un tempo c’erano le serenate d’amore ad accompagnare le future spose al grande passo. Ma si sa siamo nel 2016 e i tempi sono cambiati. C’era un presentatore, con tanto di microfono, musica e applausi ieri sera nel quartiere Libertà tra via Garruba e via Crisanzio. Per strada. “Lei è il padre della sposa? E lei signora (la mamma della sposa) è emozionata?”. Il presentatore come fosse su un palco, intervista i protagonisti di quello che – a quanto pare – sarà un matrimonio in grande stile.\r\n\r\nLa festa – pubblica – non è piaciuta proprio a tutti. Un signora questa mattina tuona sulla bacheca di Decaro: “Ho chiamato la polizia municipale per ben 5 volte ma non si é visto nessuno: prima hanno detto che mandavano una pattuglia, poi che non c’erano mezzi disponibili. Ho chiamato anche il 113 che diceva che non era compito loro poiché si trattava di schiamazzi. Mentre la polizia municipale invocava l’intervento del 113 perché trattavasi di “ordine pubblico”. Nessuno interviene. E d’altronde chi vorrebbe interrompere una serenata stile moderno?\r\n\r\nQuindi dalle 20 alle 23 spettacolo pubblico, a costo zero. E nessuno si lamenti che a Bari “non organizzano mai niente”.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui