Cabtutela.it
acipocket.it

Una onorificenza per l’impegno nella lotta allo sfruttamento degli stranieri nei campi e alla solidarietà nelle operazioni di soccorso dei feriti dopo la strage dei treni del 12 luglio (tra cui il piccolo Samuele di sei anni): il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, ha conferito onorificenze al Merito della Repubblica Italiana ai Baresi Jeann Pierre Yvan Sagnet e a Ottavio Trerotoli.\r\n\r\nSagnet e la lotta per la civiltà del lavoro a Nardò\r\n\r\nJean Pierre Yvan Sagnet, 31 anni (camerunense che vive Bari), è stato nominato Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana con queste motivazioni: “Per il suo contributo all’emersione e al contrasto dello sfruttamento dei braccianti agricoli”. Laureato nel 2013 in Ingegneria delle Telecomunicazione al Politecnico di Torino, al momento lavora come sindacalista per la federazione Lavoratori AgroIndustria Flai-Cgil. Nato in Camerun, nel 2007 giunge in Italia con un permesso di soggiorno per studio. Si trasferisce in Puglia per la raccolta del pomodoro. Qui impatta con il fenomeno del caporalato e si fa promotore di una sollevazione collettiva contro gli stessi diventando il leader del primo sciopero dei braccianti stranieri nelle campagne di Nardò in Puglia nell’agosto 2011. A seguito dell’azione di Sagnet, la magistratura fa arrestare 16 persone appartenenti a un’organizzazione criminale attiva tra Rosarno, Nardò e altre città della Puglia. “Il suo contributo è stato fondamentale al disvelamento delle condizioni di grave sfruttamento dei lavoratori”, è scritto nelle motivazioni della nomina quirinalizia.\r\n\r\nTrerotoli in prima linea nelle operazioni di soccorso del 12 luglio sulla Corato-Andria\r\n\r\nOttavio Daniello Trerotoli, aero-soccorritore dei Vigili del Fuoco, 46 anni (Bari), è diventato Cavaliere dell’Ordine al Merito della Repubblica Italiana, con questa nota: “Per la professionalità e l’umanità con cui, in occasione della strage ferroviaria di Andria, ha operato il salvataggio di Samuele, il bambino rimasto imprigionato nel vagone”.\r\n\r\nE’ aero-soccorritore presso il nucleo elicotteristi di Bari.


© RIPRODUZIONE ANCHE PARZIALE RISERVATA - Borderline24 Il giornale - Ti invitiamo a usare i bottoni di condivisione e a non copiare l'articolo.

ConfagricolturaBari
CattolicaBari

LASCIA UN COMMENTO:

Scrivi il tuo commento
Il tuo nome qui